Roba da matti

Classica telefonata di promozione da operatore Tele*com. Ore 18.45.

LUI: "Buonasera, parlo con la signorina ***?"
IO: "Sì, sono io."
LUI: "Oh... bene, sono della Tele*com. La sua zona non è coperta dall'ADSL..."
Cos'è, una domanda, un'affermazione o una presa per i fondelli?
IO: "No, non lo è infatti."
LUI: "Sì, lo vedo, per questo la chiamo... volevo proporLe un'offerta pensata da Tele*com per i suoi utenti che non hanno l'ADSL..."
IO: "Ah, non sprechi il fiato, tanto io mi sto per staccare."
LUI: "Ah, e come mai? Per caso, è arrabbiata con Tele*com?"
Un veggente!
IO: "Come faceva a sapere la risposta?"
LUI: "E cosa ha fatto Tele*com per far arrabbiare una signorina con una voce così suadente?"
Ci risiamo.
IO: "Guardi che non mi blandisce mica. Comunque l'azienda per cui lavora ci aveva chiesto le firme per richiedere l'ADSL, noi ne abbiamo raccolte ben 230, utenze non firme, e poi? Ci ha mandato una lettera prestampata dicendo che noi siamo in zona impervia e inaccessibile. Devo aggiungere altro?"
LUI: "Be', in effetti..."
IO: "Sì, aggiungo che quando avevo richiesto l'allaccio della linea, un suo collega mi ha detto: Ah, signorina, ma se non le sta bene, può pure rivolgersi ad un altro operatore."
LUI: "In effetti il mio collega non ha avuto un'uscita molto felice..."
IO: "Direi di no. Ah, già che parlo con lei, ho una domanda da porle."
LUI: "Lei a me? Dica, con la sua bella voce è un piacere ascoltarla."
Sì, vabbé.
IO: "Cosa devo fare di preciso per staccarmi dalla linea fissa di Tele*com?"
LUI: "Deve fare così *** e poi così ***."
Adesso infierisco.
IO: "Sa perché siccome la nostra centrale è stata cablata 10 anni or sono dall'azienda per cui lavora, nonostante sia in zona impervia e inaccessibile, noi ci stiamo attrezzando diversamente con il wi-fi e quindi, appena tutte le antenne saranno posizionate e operative, cominceremo tutti a staccarci da Tele*com. La gente non aspetta altro."
LUI: "Be', allora vi conviene fare una lettera collettiva."
Mica scemo.
IO: "Molto bene, è stato davvero gentile. Come vede però, non mi ha convinta della sua iniziale proposta."
LUI: "Ma io non dovevo convincerla, non ne faccio un fatto personale se lei è arrabbiata con Tele*com. Comunque mi ha fatto tanto piacere parlare con lei che ha una voce così bella, ma ora devo intrattenermi con altri utenti."
IO: "La mia voce sarà anche bella ma il contenuto non lo era per niente. Le auguro di non ricevere le stesse mie risposte. Buona serata."
LUI: "Le auguro una bellissima serata."
IO: "Grazie, molto gentile."

2 paw prints: