Le mie cinque strane abitudini

Sono stata nominata da Mary per partecipare al test sulle nostre cinque strane abitudini.
Dopo una breve riflessione, ecco le mie.
1- Quando mi verso l'acqua nel bicchiere, a tavola, grande o piccolo che sia il bicchiere, ne verso sempre non più della metà. Magari la riverso altre dieci volte, ma mai fino a riempirlo, e la finisco sempre dopo il caffé.
2- Quando vado a dormire, dev'essere tutto completamente buio, la minima luce mi infastidisce.
3- Quando sono nervosa o in piena PMS, la cosa che mi dà più fastidio in assoluto è che qualcuno mi metta in disordine qualcosa. Essendo estremamente puntigliosa, poi, pretendo che la persona stessa rimetta la cosa così come l'ha trovata.
4- La mattina non tollero che mi si svegli tirando su di colpo le tapparelle. M'indispone per l'intera giornata. (Forse perché mia madre aveva questa pessima abitudine, ed io avevo sempre un diavolo per capello)
5- Di ogni cosa, voglio sempre sapere il motivo scatenante o la ragion d'essere. Da piccola, il mio soprannome era "la signorina perché".

Ed ecco le mie nominate:
Beatrice
Sabrina
Laura
Chiara
Paola

6 paw prints: