Lastest news

In questi giorni sono stata, e sarò, impegnata a preparare i regali di Natale. Ho già spedito due pacchetti che dovevano essere inviati prima del dieci, e la settimana prossima conto di spedire anche i rimanenti pensierini. Premetto a coloro che lo riceveranno che è un pensierino-ino-ino, non ho avuto molto tempo di recente. Questo perché, tra l'influenza e la sterilizzazione dei gatti, il mio tempo libero l'ho passato praticamente a fare l'infermiera veterinaria. Ma tempo al tempo.

Usando spesso la macchina da cucire, mi son resa conto di quanti acciacchi ormai la condizionino: ogni volta che la riprendo in mano presenta sempre qualche problemuccio che non mi permette di lavorare senza doverlo tassativamente risolvere. Considerate che la mia Elna era di mia zia e risale più o meno alla metà degli anni Sessanta. Così, complice il moroso e il genitore, ho cominciato a studiarmi "il misterioso mondo delle macchine da cucire". Senza voler spendere cifre folli, e volendo scegliere un modello già indirizzato in partenza verso il quilting, la mia preferenza è caduta su questa Toyota Quilt 50T. L'ho ordinata su un sito inglese, risultando praticamente irreperibile in Italia; speriamo che mi arrivi per Natale, anche se poi in realtà è il regalo di compleanno anticipato che mi ha fatto mio padre.
This will be my new sewing machine: Toyota Quilt 50T, ordered here. Hope it will arrive before Christmas, even if it is the birthday gift from my father. Thank you, Dad!

Ieri ho terminato anche le mie Quaker Strawberries di Blackbird Designs, per il Quaker Christmas ornament SAL sul blog Quaker Inspired.
Le ho personalizzate nella scelta della tela, dei colori e della confezione, anche se per quest'ultima ho sostanzialmente seguito questo tutorial su Focus on Finishing.

Vi dicevo delle mie convalescenti. Ormai sono alla settima sterilizzazione fatta, ma ogni volta soffro come se fosse la prima. In particolare sono stata in pena per Pelosotta/Patatina (questo è il suo nuovo nome), perché assomiglia tanto a Ronny, alla quale sono legata visceralmente.
Ad ogni modo, la piccola nerottina è stata un amore sia prima sia dopo, è sempre pulita nell'uso della lettiera, intelligente ed affettuosa, e in questi giorni particolarmente coccolona e loquace. Al contrario di Peppina, che sta soffrendo molto la situazione di confinamento coatto in casa e non è per niente collaborativa. Ecco quindi mamma e figlia con il loro collare elisabettiano (l'espressione dice tutto!):
Sterilized Pelosotta & Peppina recovering well

Uno dei pacchetti di cui vi dicevo sopra era per lo SWAP natalizio organizzato da Cetty; la mia abbinata era Paola che l'ha già ricevuto. Vi posto quindi la mia foto.
Christmas SWAP sent to Paola
organized by Cetty

Vi saluto questa volta con questa immagine di un doppio arcobaleno, scattata proprio fuori la finestra della mia sala l'altro giorno. Scappo a fare una nuova torta.

4 paw prints: