Dis-avventure informatiche

Capita a tutti di acquistare (con tanto amore) un prodotto informatico e trovarlo difettoso. Allora che fai? Riporti al negozio (non lo stesso presso cui l'ho acquistato perché è inagibile a causa del terremoto) perché in garanzia. Dopodiché attendi, mediamente 2-3 settimane che facciano i loro controlli (da lumaca), si decidano a sostituirti il pezzo, lo cerchino (perché ormai fuori produzione) e ti facciano attendere ancora per avere "l'autorizzazione alla sostituzione".
Quindi altri due viaggi (andata e ritorno) a Pescara per riprenderti il pezzo sostituito. Tutta contenta, torni a casa, per poi accorgerti che fa di nuovo lo stesso identico difetto. Così ti dici che la colpa è dell'impianto (cambia i filtri), o della tratta (filo di trent'anni) o della scheda in centrale, con conseguenti litigate con Tele*com. prese per i fondelli da parte dei loro operatori e minacce perché intervengano a verificare. Per poi scoprire che la colpa è di nuovo del router, o meglio del firmware beta che ci hanno messo in fabbrica. E quando il moroso è andato a caricarci il firmware originale funzionante, il router è definitivamente impazzito e diventato inutilizzabile.
Così, per la terza volta, torni a Pescara a riportare il router.
Fortuna ha voluto che proprio quel giorno abbia trovato ad una buona offerta (il 35% di sconto, ultimo pezzo rimasto!) quest'altro router, il Linksys WAG160N che sto attualmente utilizzando con mia grande soddisfazione:


Con il buono che mi hanno fatto, devo decidere, entro un mese, cosa prenderci, ed ero indirizzata verso questo prodotto: la Vaporella Polti 3100R.
Ci sta anche un nuovo modello che non trovo sul sito con il serbatoio estraibile e i comandi computerizzati, anche se sale un po' troppo di prezzo per il mio uso. Qualcuna ce l'ha o la conosce e mi può dare un consiglio?

Nel frattempo, giusto perché non ci facciamo mancare niente, ecco i croccantini che ho comprato per Ronny. Ebbene sì, la signorina è a dieta: in questi mesi le ho variato i croccantini (quelli che ha sempre mangiato aveva una sola varietà di gusto) e non volendo l'ho danneggiata perché una marca che ha provato evidentemente l'ha fatta ingrassare e le ha anche messo un appetito insaziabile. Così ora, approfittando del caldo intenso che smorza un po' la fame, ho acquistato un pacchetto per cercare di farle perdere 200-300 gr. e farla tornare al suo peso forma. Ho scoperto un negozietto davvero carino, lo Chalet: il personale è gentilissimo, hanno un sacco di prodotti specifici e spesso c'è anche una veterinaria che visita e consiglia.


Oggi vi salutano Milly e Lallabel, con il collare elisabettiano per non farle leccare
il Frontline: non so come faccia ma riesce ad arrivare dietro le sue scapole, sembra abbia la testa svitabile, riesce a ruotarla di più di 180 gradi...

2 paw prints: